Conferme alla piramide COSMA (2)

Nel leggere questo libro, che vi consiglio, mi sono imbattuto in una rivisitazione della piramide di Maslow molto simile alla COSMA da me teorizzata in tempi recenti. E’ incredibile come l’autore ed io abbiamo strutturato a grandi linee la stessa scala di bisogni Hi-Tech, anche se Ajit Jaokar si è focalizzato in modo particolare sugli impatti della telefonia mobile.

Piramide COSMA

COSMA

1) Bisogno di Connessione (Bisogni fisiologici): PC; Cellulare – necessità di essere presenti, connessi con il mondo. Senza PC non si può lavorare, senza Cellulare non si può addirittura uscire di casa.
2) Bisogno di Orientamento sensoriale (Bisogni di sicurezza): GPS; e-mail; Wi-Fi; iPod; chiave dati USB – piccoli oggetti che sono ormai diventati scontati, delle vere e proprie commodity, che ci permettono di orientarci e organizzarci nel mondo che ci circonda, dandoci sicurezza.
3) Bisogno di Socialità: strumenti di Social Networking (e.g. MySpace, LinkedIn) ; Social Software (e.g. Twitter); Mobile Social Software (Mo.So.So., come Jaiku); Game Console (e.g. Wii; Xbox360; PS3) – tutti quei SW e HW che permettono di crearsi una community, appartenere ad un gruppo ed interagire con altre persone.
4) Bisogno di Medialità: Blog; Do It Yourself (DIY) Media (e.g. YouTube) – necessità edonistica di essere visibili, di partecipare attivamente tramite strumenti cross-mediali.
5) Bisogno di Autocelebrazione: Home Theater; TV LCD Full HD; Vivavoce bluetooth integrato nell’auto – strumenti che danno alla persona, oltre che piacevolezza nel loro utilizzo, un senso di appagamento e realizzazione.

Piramide di Ajit Jaokar

maslow_mobile_20.gif

Come si può facilmente notare i primi tre step sono pressochè uguali o comunque molto simili:

1) Mobile Access: fa riferimento al Bisogno di Connessione della COSMA, in cui come esempio viene proprio riportato il cellulare.
2) Find and Location: fa riferimento al Bisogno di Orientamento Sensoriale legato in prevalenza alle attività dei terminali mobili (l’esempio comune alle due piramidi può essere il GPS).
3) Communities and Messaging: come concetto è uguale a quello di Social Networking presentato nella piramide COSMA alla voce “Bisogno di Socialità”.
4) Device: qui le due piramidi si distinguono profondamente. La COSMA inidividua in questo step il Bisogno di Medialità, cioè di rendersi visibili multimedialmente all’interno della comunità di cui si fa parte, concetto che viene evidenziato invece nello step successivo della piramide di Ajit Jaokar. In questo step Device rappresenta la possibilità di differenziarsi all’interno del gruppo sociale tramite la personalizzazione (suonerie, sfondi, etc.) dello stesso.
5) Content Creation: come già detto questo step viene rappresentato dai DIY Media e non da “oggetti del desiderio” come nel Bisogno di Autocelebrazione della piramide COSMA.

A livello generale credo che comunque la differenza negli ultimi due gradini dipenda dal focus dell’analisi: i device mobili nel caso di Ajit Jaokar, l’High Tech & Web Life nel caso della piramide COSMA.

Leave a Reply

  • RSS
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn