Innovazione, Passione, Kaizen e Web 2.0

Ancora una volta non posso fare a meno di citare l’ultimo post di Idris Mootee per far notare quanto alcuni filoni tematici da me intrapresi rispecchiano alcune sue considerazioni e come spesso topics, apparentemente differenti, si intreccino inesorabilmente.

Idris indica nel grafico sotto una serie di fattori che portano un Mid-level manager di per sè creativo a far sfogare questa sua indole: credo che banalmente questi triggers possano essere racchiusi nella definizione di Passione, concetto con il quale ho avuto a che fare nel mio post precedente.

creative_mind.jpg

Idris conclude la sua analisi sul ruolo del Middle Management nel processo d’Innovazione citando una frase di Rory MacDonald:

“I agree with Bart: innovation has as much of an internal role to play in HR and in making people’s job more interesting and more fulfilling. It is very closely connected to the Japanese management theory which I think is called Kaizo [vd. Kaizen], whereby all employees are constantly encouraged to refine what they do to innovate”.

Rory postula una forte relazione forte tra ruolo dell’HR nella scelta degli Innovation Managers e la teoria giapponese del Kaizen. D’altro canto, chi segue il mio blog sa che da tempo sto impostando lo studio sul parallelismo tra Kaizen e Web 2.0, per una serie di fattori concomitanti.

Mi fa quindi piacere che un sottile filo conduttore, a volte imperscrutabile, colleghi diverse tematiche trattate in questo blog: la Passione, l’Innovazione, le teorie manageriali e il Web 2.0.

Leave a Reply

  • RSS
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn