La settimana analogica

Il mio amico Guido, pensando a me e a quanto scrivo sul mio blog, mi segnala questo fantastico articolo del Corriere On-Line.
Un giornalista dell’Indipendent racconta i suoi 7 giorni senza gadget digitali, come PC, cellulare, radio (digitale), TV (digitale), navigatore satellitare, iPod, etc. Fantastica esperienza, che aiuta a comprendere quante cose importanti rischiamo di trascurare a causa della passione per certi oggetti tecnologici…ma anche di come ormai non possiamo fare a meno di loro (leggere il finale per credere).
Credo che prima o poi ci proverò anch’io. Consiglio la stessa “attività” a tutti i lettori di questo blog.

1 Comment

  1. L’articolo è decisamente sconcertante e al tempo stesso divertente. Fotografa perfettamente la tipologia di vita di molte persone oggi. Ci fa riflettere sull’ enorme influenza che ha la tecnologia sulla nostra vita al punto da condizionare tutto il nostro tempo libero, non lasciando più spazio alla famiglia, ad altri interessi e soprattutto a momenti di introspezione, tanto necessari per mantenere un sano equilibrio nella nostra esistenza sempre più frenetica.
    Serviamoci della tecnologia come mezzo, come aiuto nella vita pratica di tuttti i giorni, non come fine, come giocattolo nelle mani di un bimbo.

Leave a Reply

  • RSS
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn